PEC: mbac-as-fi[at]mailcert.beniculturali.it   E-Mail: as-fi[at]beniculturali.it   Tel: (+39)055.263201

Archivio di Stato di Firenze

Servizio di consulenza

Ricerche archivistiche

  • Le ricerche sui fondi dell'Archivio di Stato di Firenze devono essere inviate esclusivamente all'indirizzo as-fi[at]beniculturali.it e non ai singoli responsabili.

  • L'Amministrazione è tenuta a rispondere entro 30 giorni.

 

Ricerche anagrafiche, genealogiche e per fini amministrativi

1)       La documentazione (
Archivio di Stato di Firenze: Elenco dei fondi Post-unitari) relativa al periodo successivo all’Unità d’Italia tranne poche eccezioni non è direttamente accessibile agli studiosi, per mancanza di inventari o altri strumenti di accesso e, nel caso della documentazione più recente, per l’applicazione della legge sulla privacy.

In mancanza di strumenti di accesso è possibile richiedere ricerche al settore “Archivi dell’Italia unita” compilando il modulo a ciò predisposto. Le copie per motivi di studio dovranno essere richieste tramite il Servizio di fotoriproduzione (File PDF).

2)       È possibile richiedere l'effettuazione di ricerche per esigenze di natura amministrativa e ottenere copie conformi dei documenti relativamente alla seguente documentazione:


Atti di nascita, di matrimonio, di morte (fondo: Stato civile di Toscana)
- per tutti i Comuni dell'ex Granducato di Toscana: anni 1808 - 1865
- per i Comuni dell'ex Ducato di Lucca:  anni 1849 - 1865
- per le località della Garfagnana (benché in provincia di Lucca), la documentazione si trova presso l'Archivio di Stato di Massa: anni 1852 - 1865


Dopo tali date è necessario rivolgersi agli uffici anagrafici del Comune di appartenenza.

Per gli anni precedenti è necessario rivolgersi alle parrocchie del Comune di appartenenza.

È indispensabile fornire: cognome, nome, paternità, maternità della persona e luogo (comune), data e tipo dell'atto.

Per quanto riguarda la data, verranno effettuate ricerche su un intervallo temporale comprensivo dei due anni precedenti e successivi alla data presunta. Es.: nel caso di avo presumibilmente nato nel 1855, la ricerca riguarderà gli anni 1853-1857.
Le domande incomplete o non pertinenti saranno ritenute irricevibili.

L'Archivio rilascia copia dichiarata conforme di atti per gli usi consentiti dalla legge. Legalizzazioni ed apostille presso la Prefettura sono a carico degli interessati.


Ruoli matricolari di militari semplici e graduati di truppa fino all'ultimo settantennio (fondi: Distretti militari)
- Firenze: classi 1866-1945
- Arezzo: classi 1875-1940
- Pistoia: classi 1871-1935

È indispensabile fornire: cognome, nome, paternità, luogo (comune) e data di nascita della persona.

Per quanto riguarda la data, verranno effettuate ricerche su un intervallo temporale comprensivo dei tre anni precedenti e successivi alla data presunta. Es.: nel caso di nato presumibilmente nel 1885, la ricerca riguarderà gli anni 1882-1888.
Le domande incomplete o non pertinenti saranno ritenute irricevibili.


Autorizzazioni a costruire in zona sismica [Mugello] (fondo: Ufficio del Genio civile), ex RDL. 2105/1937, L. 1684/1962, ex L. 64/1974

È indispensabile fornire: cognome e nome del proprietario, luogo e anno del progetto all’atto dell’autorizzazione.


Cemento armato (fondo: Prefettura di Firenze, Cemento armato collaudi, 1956, 1960-1975 )


È indispensabile fornire: cognome e nome del proprietario, luogo e anno del progetto all’atto del collaudo.


Denunzie di successione fino al 1962 (fondo Ufficio delle successioni di Firenze ) (escluso Prato)
- Denunzie di successione di Firenze, 1808-1962
- Denunzie di successione di Pontassieve, 1862-1962

Per le denunzie 1808-1862, fornire: cognome, nome, paternità, data di presentazione della denunzia, data di morte del soggetto.

Per le denunzie 1862-1962, fornire: numero della denunzia e numero del volume o cognome, nome, paternità, data di presentazione della denunzia, data di morte del soggetto.


Iscrizioni nelle liste di leva dei Comuni, raggruppati per Provincia, fino all'ultimo settantennio (fondo Ufficio di leva, Liste di leva - Inventario N/470UFFICIO DI LEVA)

- Firenze: dalla classe 1842-

- Circondario di San Miniato: classi 1842-1902

- Circondario di Rocca San Casciano: classi 1842-1850

- Arezzo: dalla classe 1921-

- Grosseto: dalla classe 1921-

- Livorno: dalla classe 1924-

- Lucca: dalla classe 1924-

- Massa Carrara: dalla classe 1924-

- Pisa: dalla classe 1924-

- Pistoia: classi 1842 - 1879 e dalla classe 1915-

- Siena: dalla classe 1921-


È indispensabile fornire: cognome, nome, paternità, luogo (comune) e data di nascita della persona.


Atti giudiziari

Fondi dei seguenti Uffici giudiziari:

 
Procura presso il Tribunale di Firenze
- Esecuzione delle sentenze penali, 1890-

Tribunale di Firenze
- Atti in materia civile, 1866-
- Atti in materia di commercio, 1883
- Atti in materia penale, 1866-

Corte d'appello di Firenze
- Atti in materia civile, 1866-
- Atti in materia penale, 1866-

Corte d'assise
- Firenze, 1866-1951
- Arezzo, 1931-1951
- Grosseto, 1931-1951
- Livorno, 1931-1951
- Lucca, 1931-1951
- Pisa, 1931-1951
- Siena, 1931-1951

Corte d'assise d'appello di Firenze, 1951-

Fornire: cognome, nome, paternità della persona, tipo, data e numero dell'atto ricercato.


È possibile richiedere ricerche ed ottenere copie dei documenti compilando il modulo a ciò predisposto. Per la certificazione e le copie conformi in bollo, per fini amministrativi, la domanda deve essere presentata in bollo.