PEC: mbac-as-fi[at]mailcert.beniculturali.it   E-Mail: as-fi[at]beniculturali.it   Tel: (+39)055.263201

Archivio di Stato di Firenze

L'ultimo canto del cigno

Firenze, Auditorium dell’Archivio di Stato
Lunedì 20 gennaio 2020, ore 15.30

Programma
Saluti
di Stefano Vitali
Intervengono
Marino Biondi e Marcello Verga
Coordina
Rosalia Manno

 

Il prossimo 20 gennaio, alle ore 15.30, l'Archivio di Stato di Firenze, in collaborazione con l'Associazione Archivio per la memoria e la scrittura delle donne, ospiterà la presentazione del volume di Anna Franchi, curato da Elisabetta de Troja, dal titolo L'ultimo canto del cigno. Il delitto Notarbartolo a Firenze (un processo di mafia), edito da Firenze University Press.

L’uccisione per mano della mafia nel 1893 di Emanuele Notarbartolo, ex direttore del Banco di Palermo, rappresenta un avvenimento controverso e oscuro della storia italiana. Tre i processi (Milano, Bologna, Firenze) che vedono coinvolto anche un deputato siciliano: Raffaele Palizzolo. Il lavoro di documentazione di Anna Franchi si svolge in corte d’Assise di Firenze: sempre presente alle udienze, osservatrice implacabile sia del fenomeno ‘mafia’ sia di quel vero e proprio teatro di testimonianze, confessioni, ritrattazioni, false piste che caratterizzarono il processo fiorentino (1903-1904). Si è potuto integrare ampiamente il resoconto della Franchi con il ritrovamento all’Archivio di Stato di Firenze di tutto il faldone relativo al processo, circa 1500 pagine manoscritte, opera dei vari cancellieri che si sono susseguiti. Il processo si concluse in una assoluzione generale per mandanti ed esecutori per mancanza di prove. L’onore della Sicilia era salvo per alcuni, la verità insabbiata per sempre per molti altri.

 

Elisabetta De Troja ha insegnato Letteratura italiana e Teoria della letteratura presso l’Università di Firenze. Ha pubblicato studi sul romanzo religioso barocco, sulla narrativa dal 1700 al 1900, sulla scrittura epistolare e sulla teoria della traduzione nel XVIII secolo. Si è anche interessata a Carlo Goldoni nei suoi rapporti con il teatro francese. Gli ultimi lavori riguardano Anna Franchi, della quale ha curato la nuova edizione di Avanti il divorzio (Sandron, 2012) e pubblicato la raccolta Anna Franchi: l’indocile scrittura. Passione civile e critica d’arte (FUP, 2016).

 

Scarica l'invito - file pdf