PEC: mbac-as-fi[at]mailcert.beniculturali.it   E-Mail: as-fi[at]beniculturali.it   Tel: (+39)055.263201

Archivio di Stato di Firenze

Riapertura Archivio di Stato di Firenze - Modalità di accesso e richiesta documenti

Si comunica che l'Archivio di Stato di Firenze ha riaperto al pubblico il 3 giugno 2020 con orari e servizi ridotti, in ottemperanza alle norme sul distanziamento sociale e sul divieto di assembramento e in applicazione di tutte le altre misure di prevenzione e contenimento del contagio da COVID-19 (DPCM 17-05-2020 e circ. 33 del 5-06-2020 del Segretariato Generale MiBACT).

Precisando che le misure disposte hanno carattere sperimentale, come da Protocollo di sicurezza, e che  potranno essere riviste in conformità con l'evoluzione della pandemia e le indicazioni date dalla normativa nazionale, si informano gli utenti che l'accesso alla sala studio avverrà negli orari e con le modalità seguenti:

1. Orario: dal lunedì al venerdì, ore 8:30 - 13:30;

2. Numero posti: massimo dieci posti, esclusivamente su prenotazione da effettuarsi tramite piattaforma online almeno due giorni prima del giorno per cui si prenota; per applicare un principio di rotazione, gli utenti non potranno prenotarsi più di una volta a settimana; le prenotazioni eccedenti saranno annullate d'ufficio;

3. Richiesta documenti: contestualmente alla prenotazione, l’utente dovrà indicare le unità archivistiche (massimo 4 al giorno) che intende consultare. Per farlo non potrà utilizzare il sistema di richieste da remoto, ma dovrà inviare una mail all'indirizzo as-fi.salastudio@beniculturali.it e fornire l’esatta segnatura archivistica. Allo stesso indirizzo è possibile richiedere assistenza nella richiesta dei pezzi; nel caso in cui non pervenisse la richiesta di documenti entro due giorni dalla riapertura, la prenotazione del posto verrà annullata d'ufficio;

4. Deposito: i documenti richiesti potranno essere lasciati in deposito dall’utente, fermo restando che lasciando 4 documenti, per la volta successiva potrà richiederne solo 1 (credito di prelevamento 4, credito di deposito 5); una volta riconsegnato il documento, questo non sarà richiedibile e consultabile per 10 giorni (tempo di quarantena);

5. Inventari: per motivi di quarantena non è consentita la consultazione degli Inventari. Potranno essere utilizzati solo gli inventari on line. Il personale dell’ASFi, durante il periodo di chiusura dell'Istituto, si è dedicato alla digitalizzazione di parte degli inventari cartacei, che saranno prossimamente messi a disposizione. Sempre per la quarantena non saranno accessibili i libri messi a disposizione degli utenti in Sala Studio. Per lo stesso motivo non saranno visionabili i microfilm, ma solo i documenti riprodotti in cd o dvd. Ci stiamo attivando per riversare parte delle bobine in formato digitale, per consentirne la visione;

6. Le ricerche per finalità amministrative (Stato civile, Catasto, Collaudi del cemento armato, Ruoli matricolari etc.) dovranno essere richieste via e-mail all'indirizzo as-fi.salastudio@beniculturali.it. La ricerca verrà effettuata internamente dal personale che comunicherà l'esito via posta elettronica.

7. Non sarà consentito l’accesso agli utenti che arrivino in Istituto senza indossare propri dispositivi di protezione (mascherine e guanti); è altresì vietato l'accesso in caso di temperatura corporea superiore a 37,5° e in caso di contatti con persone risultate infette o a grave sospetto di infezione; si specifica che prima dell'ingresso sarà effettuato un controllo della temperatura corporea;

8. È consentito e consigliato l'uso di dispositivi fotografici per la riproduzione diretta dei documenti.